Category

Arte e Cultura

Music Graffiti Book

By | Arte e Cultura | No Comments

music-graffiti-book

28 Giugno 2015, giornata ricca di appuntamenti al Parco del Mella:

performance Street Art con Met Crimes e i suoi alievi, Musica live con Acoustic Too e Electric Sloth Noise Paranoia.

Per concludere, presentazione del libro “Latletamascherato” di Andrea Uberti.

Festival Golconda – Seconda edizione

By | Arte e Cultura | No Comments

E’ finita l’attesa, torna il Festival Golconda!

(Non) è tempo di Eroi? questa è la domanda che ritornerà in questa seconda edizione.

La figura dell’eroe ha subito profonde mutazioni durante l’evoluzione della cultura occidentale. Dalla celebrazione tragica delle imprese di Achille, Ulisse e di tutte le figure legate all’epica tradizionale, si passa, nell’epoca contemporanea, a essere spettatori delle gesta di Travis Bikle di Taxi Driver, di Batman e dell’ispettore Callaghan. E’ ancora tempo di eroi. O forse no. O forse stiamo parlando di un nuovo tipo di eroismo, che mette in gioco la propria vita senza una vera e propria causa per cui combattere. E’ ciò che cercheremo di approfondire durante questa edizione del festival. La dicotomia tra la figura classica dell’eroe e la sua declinazione più moderna e contemporanea nella cultura pop è il tema centrale di Golconda 2014. Ad approfondirlo, insieme al nostro pubblico, scrittori, filosofi, artisti e liberi pensatori, attraverso svariati incontri e iniziative, che si concentrano nei mesi di marzo e aprile.

golconda

Festival Golconda – Prima edizione

By | Arte e Cultura | No Comments

golconda

“Tutto porta a credere che esista un punto dello spirito in cui la vita e la morte, il reale e l’immaginario, il passato e il futuro, l’alto e il basso, il comunicabile e l’incomunicabile smetteranno di essere percepiti come contraddittori.” André Breton, Manifesto del Surrealismo

Prima edizione dell’eclettico festival surrealista, un percorso che si snoda tra strade battute e sentieri marginali

Traendo ispirazione dall’ironico dipinto di Magritte, che rappresenta un alienato conformismo prigioniero di una visione monodimensionale, il Festival Golconda propone un percorso tra arte e cultura attraverso diverse sfaccettature: da Colombo e Dalla Chiesa, rappresentanti del sapere più noti al pubblico, a quei movimenti, talvolta considerati marginali, che contribuiscono in maniera eccezionale alla formazione socio-culturale delle generazioni con le quali vengono a contatto. Golconda è quindi un festival trasversale, che esplora rami diversi della conoscenza attraverso conferenze, proiezioni cinematografiche, performances artistiche, musica e cucina, al fine di stimolare il dibattito e il confronto tra la parte visibile e quella sommersa del grande iceberg che riflette la società contemporanea